Essere Biointegrale

Essere BioIntegrale oggi è il presupposto per vivere bene domani. Essere BioIntegrale è prendere adesso provvedimenti decisivi che proteggano la natura in futuro. È soddisfare i bisogni di oggi senza compromettere le generazioni di domani.

Essere BioIntegrale è sinonimo di rigenerazione, è utilizzo di spazi e strumenti adeguati, è garanzia di continuità delle risorse da cui dipendiamo, come la difesa dell’aria e dell’acqua pulita.

Essere BioIntegrale è creare un ambiente armonico dove vivere, lavorare, produrre. È costruire il bello attraverso un ambiente curato ed esteticamente appagante. Essere BioIntegrale è sapere che l’armonia in senso lato porta benessere in senso lato: se proteggi la natura non solo salvaguardi l’ambiente in cui lavori ma rispetti le persone che lavorano con te.

Essere BioIntegrale è recuperare pratiche agronomiche legate alla tradizione e al nostro passato che limitino gli interventi sulla pianta, che la preservino nel tempo, che le consentano un radicamento profondo nel suolo.

Essere un agricoltore BioIntegrale è avere l’obbligo morale di mantenere e valorizzare il proprio ambiente di coltivazione tramandando ai propri figli un ecosistema migliore di quanto ricevuto a sua volta.

Essere BioIntegrale è per tutta la vita.


Condividi
Pubblicato il 01-10-2014 in Filosofia